gettyimages-619477946-612x612

Newsletter ProRock Outdoor 4 – 2024: PROSSIMI PROGRAMMI “TREKKING § YOGA § VIE FERRATE E TANTA AVVENTURA EXTRAEUROPEA!

Il trekking è una tra le discipline amate e praticate dal nostro Team, soprattutto in terreni avventurosi, creste e ferrate terreno di accompagnamento specifico di una Guida Alpina.

Sono molte le proposte già in calendario, alcune davvero speciali in programma per il prossimo settembre: forse vi sembra presto, ma questi trekking meritano una riflessione e un’accurata preparazione, per questo vi invitiamo a visionarle per tempo (una buona occasione con le vacanze Pasquali e il tempo un po incerto!) ed eventualmente chiedere alla nostra Guida specializzata, Pasquale Equizi, ogni dettaglio che riteniate approfondire.
Buon divertimento in sicurezza con le Guide Alpine Prorockoutdoor!

Vi ricordiamo subito le nostre ferrate in calendario, un modo un pò più impegnativo di giungere in vetta rispetto al trekking:

due giornate introduttive a maggio :https://prorockoutdoor.it/product/corso-di-progressione-su-vie-ferrate/

una bella avventura a fine agosto: https://prorockoutdoor.it/product/dolomiti-delle-tofane-di-rozes-3-giorni-di-vie-ferrate-dal-23-al-25-agosto-2024/

Ecco invece alcune info per i programmi da settembre a novembre

Il primo in ordine di tempo è un lungo week-end di trekking e yoga nelle nostre Alpi Apuane, Pasquale oltre che esperta Guida Alpina è anche insegnante di Iyengar Yoga!
Tre giorni di pratica Iyengar Yoga ed escursioni presso il rifugio Forte dei Marmi ai piedi del Monte Procinto. Lo stage è rivolto a neofiti e praticanti delle due attività, ed è tenuto da  Pasquale Equizi, insegnante Iyengar Yoga e Guida Alpina. Pratica dal 1978, ha studiato con Dona Holleman, Gabriella Giubilaro ed in India con B.K.S. Iyengar dal quale ha ricevuto la certificazione per l’insegnamento. Nel 1990 è stato uno dei fondatori dell’Associazione “Light on Yoga Italia”.
Conferma entro e non oltre il 20 agosto 2024
https://prorockoutdoor.it/product/iyengar-yoga-ed-escursioni-in-alpi-apuane-rifugio-forte-dei-marmi-dal-6-all-8-settembre/


Un altro fantastico trekking “selvaggio” è  dal 16-23 settembre: Il Selvaggio Blu, appunto, in Sardegna che si snoda lungo la costa di Baunei , lungo i sentieri dei pastori tra scale di tronchi, falesie, rocce spettacolari, antichi ovili, boschi di lecci secolari, macchia mediterranea, spiagge bianche e cale incontaminate.
I sentieri usati da sempre dai pastori attraversavano il Supramonte in ogni direzione ma erano (e sono) difficilissimi da individuare e seguire perché poco percorsi e per lo più ridotti ad esili tracce per capre. Questo è forse il fascino più notevole di Selvaggio Blu: il doversi continuamente orientare in una natura prepotente e straordinaria dove l’unico punto di riferimento è il mare blu!
Si articola in 7 giorni di cammino con partenza da Pedralonga per concludersi a Cala Sisine.
Al trekking possono partecipare escursionisti allenati e abituati a camminare con uno zaino. Si tratta in ogni caso di un percorso impegnativo che presenta qualche difficoltà alpinistica, si incontrano qualche tratto di facile arrampicata e alcune discese in corda doppia superabili anche da chi non avesse mai arrampicato, esclusivamente se accompagnato da una guida alpina. I dislivelli non sono eccessivi, ma l’asperità del terreno e le difficoltà d’orientamento fanno si che le tappe non siano mai brevi. Depositi di cibo, acqua e bagagli per il pernottamento saranno predisposti precedentemente lungo il percorso dall’ organizzazione.
conferma entro il 30 luglio 2024.
https://prorockoutdoor.it/product/selvaggio-blu-dal-17-al-23-settembre-2024/


Ed infine la nostra vera avventura extraeuropea: Pasquale torna ancora in Nepal, dopo molte avventure in questa stupenda parte del Mondo.

Qui un ampio reportage del Viaggio dello scorso novembre 2023:

Quest’ anno Pasquale vi propone il Trekking al Campo Base dell’Everest il prossimo Novembre 2024
Il trek al Campo Base dell’Everest o Sagarmatha,”dea madre della terra”, costituisce spesso il sogno per eccellenza degli escursionisti: un grande classico mediamente impegnativo in termini di sforzo fisico e di tempo richiesto, ma non per questo meno spettacolare di altri in quanto a panorami e quote raggiunte. Il percorso risale la valle del Khumbu, popolata da diverse etnie di origini Tibetane e fede Buddhista, qui si concentrano le montagne più maestose della catena dell’Himalaya, la più alta del pianeta. Al rientro dal Campo Base dopo aver raggiunto i 5545 m. del Kala Pattar saremo sufficientemente acclimatati per salire anche i 5550 m. del Chukhung Ri, sempre al cospetto dell’Everest (8848 m), Lhotse (8414 m), Nuptse (7861 m), Pumori (7165 m) e l’Ama Dablam (6856 m).
Buona parte del trekking si svolge all’interno del Parco Nazionale di Sagarmatha, sito protetto dall’UNESCO, popolato  da numerosi specie di animali selvatici come cervi muschiati, panda rossi, leopardi delle nevi, orsi e fagiani.
La parte alta dell’itinerario raggiunge quote di un certo rilievo che superano i 5.000 metri quindi è fondamentale prepararsi al trek con un buon allenamento anche in quota ed essere in una condizione fisica ottimale per poter godere appieno di ogni momento e affrontare in tutta tranquillità le difficoltà che potremmo incontrare.

La storia del Nepal si perde nel tempo, da quando le prime migrazioni condussero delle tribù a spingersi e stabilirsi in queste valli remote. Tra queste la più rilevante è sicuramente quella degli Sherpa, un popolo che si e’ dato questo nome per distinguersi dalle altre popolazioni Nepalesi provenienti dal Tibet (shar-pa significa infatti uomini dell’est). Il loro adattamento congenito all’altitudine e il fatto di abitare ai piedi delle grandi vette himalayane ha fatto in modo che venissero identificati come i portatori per antonomasia. Popolo unico al mondo caratterizzato oltre che dalle impressionanti doti fisiche da una cultura particolarmente generosa ed ospitale, per loro non contano le ricchezze materiali, ma la capacità di empatizzare con il prossimo e il rispetto della dignità dell’uomo. Tutti i dettagli qui: +3
https://prorockoutdoor.it/product/nepal-everest-trek/


Per tutto Info e prenotazioni:
segreteria@prorockoutdoor.it o telefonare a+39 3349585828
Pasquale Equizi: +39 3497933893

Ancora Buona Pasqua e Buona Montagna a tutti!

Il team Prorockoutdoor

it_IT
Apri la chat
1
Avvia una chat
ProRock Chat
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?